Trade online o Trading: cos’è e vantaggi

Pubblicato da: Luca M.- il: 03-12-2019 16:28

Trade online

Se stai pensando di fare trading o trade online, come si dice ormai al tempo di Internet, forse faresti meglio a leggere questa piccola guida. Il trade online, infatti, non è così semplice come si può immaginare, anche se è possibile farlo tramite qualsiasi dispositivo che si collega a Internet, cioè computer, tablet e smartphone.

Dietro la semplice parola del trading online, si nasconde un mondo fatto di luci e ombre, di grandi guadagni e di enormi perdite. Perché? La risposta è semplice: questa modalità di investimento finanziario necessita di profonda conoscenza e competenza, ma, soprattutto, di sicurezza informatica. Il trading online viene fatto in Rete, dove si è esposti al rischio di furto di dati, di identità, e purtroppo anche di denaro. Scegliere la metodologia sbagliata di trading online può dunque rivelarsi fatale. Se però si sceglie quella giusta, i guadagni possono essere interessanti e altamente gratificanti. Pronto a saperne di più? Leggi il paragrafo successivo.

Trading online: cos’è?

Il trading online, comunemente abbreviato in trade, è quell’insieme di operazioni di investimento finanziario effettuate tramite delle piattaforme telematiche. L’accesso a queste piattaforme avviene tramite una comune connessione a Internet, accessibile da PC, tablet e smartphone. I servizi di trading finanziario vengono offerti tramite software messi a disposizione dai cosiddetti broker finanziari. I broker sono degli intermediari autorizzati dalla Consob ad operare in Borsa. Tu, dunque, come privato cittadino, non potresti nemmeno entrarci nella Borsa Valori vera. Per negoziare, infatti, cioè per vendere o comprare valuta, materie prime, metalli preziosi e titoli azionari, devi essere un broker ( intermediario) autorizzato. Oppure devi affidati a un intermediario che investa in tuo nome e per conto.

Con l’avvento di Internet, il ruolo che una volta era degli agenti di Borsa, cioè degli intermediari finanziari o broker, è stato assunto dalle piattaforme di trading online. Si tratta di veri e propri intermediari digitali che ti consentono di operare in Borsa in tempo reale. Con il trade online, dunque, non avrai la necessità di dover trovare un agente di borsa in carne ed ossa da spedire a Piazza Affari per comprare o vendere i titoli che ti interessano. Il trading online ha avvicinato il mondo della finanza ai comuni mortali. Molti di loro, grazie a studio, esperienza e strategia, sono diventati trader esperti, trasformando il trade online in una vera e propria attività lavorativa. A volte anche molto redditizia.

Trade online: in cosa consiste?

Il trading online comprende operazioni di acquisto e vendita online di valori finanziari. A loro volta, i “valori” finanziari sono le valute, i titoli, ma anche le materie prime e i metalli preziosi. Tutte le operazioni di compravendita di questi valori finanziari avvengono tramite Internet, aprendo un conto su delle piattaforme o siti di trading online. In un certo senso, possiamo assimilare queste piattaforme ai casinò online. Mentre questi ultimi rappresentano delle piattaforme di gioco d’azzardo, i siti di trading rappresentano gli strumenti principali per effettuare la negoziazione o compravendita dei valori finanziari. Questi ultimi, nel linguaggio del trade online, si chiamano asset. Se non si fa attenzione, però, con il trade online si può perdere molto di più che con il gioco d’azzardo. Con l’avvento del web, inoltre, sono aumentati anche il numero e la tipologia dei valori finanziari. Oggi, infatti, si può investire anche nelle criptovalute, le monete digitali per le transazioni in Rete, tipo i bitcoin. Tutte le valute, comprese le criptovalute, sono quotate come le valute della vita reale, hanno cioè un prezzo con cui possono essere comprate, vendute o scambiate con altre valute. Lo scopo del trading online è quello di guadagnare comprando o vendendo, online, i vari asset disponibili, cioè valute, criptovalute,titoli, materie prime e metalli preziosi.

La regola numero uno del trading finanziario è quella di vendere quando i prezzi sono al rialzo e comprare quando i prezzi sono al ribasso. Il guadagno del trader dipende dalla differenza tra acquisto e vendita. Facciamo un esempio con l’oro: se il prezzo di questo metallo prezioso scende, conviene comprare, per rivendere non appena il prezzo sale. Se compriamo oro a 15 euro al grammo, possiamo rivenderlo non appena il prezzo sale a 30 euro al grammo. In tal modo, alla fine della nostra attività di trading, avremo guadagnato 15 euro. Questo tipo di operazione, nel trading online, avviene su Internet, davanti al monitor del tuo PC, tablet o smartphone, con quotazioni in tempo reale e assistenza dedicata.

Vantaggi del trading online

Il trading o trade online ha degli indubbi vantaggi rispetto a quello tradizionale.

Tra i più importanti ricordiamo:

  • Velocità delle transazioni.
  • Guadagni (o perdite) in tempo reale.
  • Pieno controllo delle operazioni effettuate.
  • Formazione direttamente online attraverso i corsi offerti dalle piattaforme web.
  • Accesso immediato ai mercati finanziari globali.
  • Software demo per il trade online gratuito.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato