Sharm El Sheikh: la meta preferita dagli italiani per le vacanze invernali

Pubblicato da: Carlo M.- il: 29-10-2019 18:58 Aggiornato il: 29-10-2019 19:01

Per le vacanze invernali, ponte dell’Immacolata e feste natalizie, il Mar Rosso ed in particolare Sharm El Sheikh restano la meta preferita dagli italiani.

Si prevede che quest’anno ci sarà un grande ritorno degli italiani a Sharm El Sheikh con un 40% in più.
Nonostante i tanti pregiudizi e quello che accade in Egitto ed in particolare nella capitale in Cairo dove si susseguono momenti di instabilità politica il numero di turisti italiani che scelgono Sharm El Sheikh come meta per le loro vacanze è sempre in ascesa.

Questo perchè Sharm El Sheikh ha un clima sempre caldo dove si può godere del sole, del mare con acqua limpida e cristallina e si può raggiungere facilmente grazie all’ottima rete di collegamenti aerei.
Inoltre c’è un ampia offerta di hotel e residence con offerte e soluzioni per tutte le tasche e le esigenze.

Su edenviaggi.it si possono prenotare le vacanze a Sharm el-Sheikh nei migliori resort scegliendo tra tantissime offerte in tutte le date anche con trattamento all-inclusive.

Cosa visitare a Sharm el Sheikh:

Sharm El Sheikh si trova nella parte meridionale della penisola del Sinai e si affaccia sul Mar Rosso. La località è protetta dalle maestose montagne che si trovano alle spalle e per questo c’è un clima molto caldo tutto l’anno. L’estate il caldo è torrido con temperature tra i 35 ed i 45°C, invece nei mesi invernali si aggirano tra i 20 ed i 30°C e per questo anche in inverno Sharm El Sheikh è la meta per vacanze all’insegna del mare e della tintarella preferita dagli italiani.

Infatti Sharm El Sheikh offre il meglio delle condizioni climatiche nel periodo da settembre a dicembre e da marzo a maggio. Da evitare se possibile i mesi estivi di giugno, luglio e agosto per le temperature troppo alte.

Sharm El Sheikh è diventata una delle mete preferite dagli amanti delle immersioni, infatti offre scenari subacquei davvero suggestivi e spettacolari con la bellissima barriera corallina che si può ammirare anche senza muta viste le temperature dell’acqua che solo nei mesi tra gennaio e febbraio scendono al di sotto dei 20°C.

La baia di Naama Bay è sicuramente la più visitata e apprezzata dai visitatori.
Naama Bay si trova nella parte più moderna di Sharm El Sheikh ed è ricca di luci, negozi, bar, ristoranti e tanta movida anche notturna.
Inoltre la spiaggia è caratterizzata da mare cristallino con acque che vanno dal turchese al verde smeraldo e sono l’ideale per lo snorkeling ma anche per praticare canoa e wind-surf.

Un altro quartiere da non perdere a Sharm El Sheikh è NabQ Bay in quanto molto comodo da raggiungere e vicinissimo all’aeroporto.
Qui si può godere di un paesaggio marino integro e ammirare le barriere coralline che arrivano fino all’isola di Tiran.

La parte vecchia di Sharm El Sheikh è l’Old Market dove si può entrare in contatto con tutta la tradizione. In genere tutti i villaggi e hotel mettono a disposizione dei loro ospiti servizi navetta per l’Old Market ma ci si può arrivare tranquillamente anche in taxi.
Qui si possono trovare bancarelle e negozi tipici dove acquistare i classici souvenir.
Nelle vicinanze dell’Old Market si può visitare la Moschea di Al-Mustafa e la Cattedrale ortodosso-copta Heavenly, da ammirare soprattutto la sera dove l’illuminazione ne valorizza la maestosità!

Infine Ram Um Sid si trova nella parte meridionale della città vicina al porto.
Il quartiere è cinto da un piccolo promontorio e la barriera corallina è facilmente raggiungibile direttamente dalla spiaggia.
Ram Um Sid è molto più tranquilla di Naama Bay e meno ventosa di Nabq Bay ed è l’ideale per chi ama la tranquillità e chi viaggia in famiglia con bambini.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato