Migliori offerte internet casa per navigare più veloce

Pubblicato da: MigliorBlog.it- il: 16-11-2022 17:31 Aggiornato il: 01-12-2022 17:32

Avere internet in casa propria, ad oggi, non è più un lusso. Quando Internet ha iniziato a diffondersi, lo ha fatto in punta di piedi, è stato accolto dagli italiani principalmente all’interno degli uffici; in seguito, è diventato parte integrante della famiglia e si è diffuso in ogni singola casa.

Anni e anni fa possedere un computer non era per tutti; in seguito, con l’avanzare delle necessità dettate da una società che pian piano si stava evolvendo e si stava convertendo al digitale, gli italiani iniziarono ad acquistare sempre più pc.

Per funzionare questo utilissimo strumento tecnologico ha bisogno di una connessione ad internet. Oggi siamo immersi in una società 100% smart, quindi è fondamentale avere una connessione veloce e che sia al passo con le nostre esigenze lavorative, quotidiane ma anche, e soprattutto, economiche. Prima di continuare, infatti, è bene confrontare le offerte internet casa per selezionare quella maggiormente in linea con le proprie necessità.

Quando si parla di Internet, alcuni lo identificano con il motore di ricerca più famoso al mondo, ovvero Google. Quest’ultimo contiene tutto il sapere del Pianeta, c’è chi utilizza la seguente affermazione per definire questo famoso motore di ricerca: “Se cerchi la risposta alla tua domanda, sappi che è dentro di te. Oppure la puoi trovare su Google”. Vediamo, quindi, la sua storia.

Google, la storia

Google nasce ufficialmente il 27 settembre 1998; la società vera e propria, invece, è stata fondata precedentemente, ovvero il 4 settembre. I padri fondatori sono due giovani promettenti studenti della Stanford University: Larry Page e Sergey Brin.

Il rapporto tra i due giovani studenti non è sempre stato, come lo definiremmo comunemente, “rosa e fiori”, quindi non sono di certo mancati piccoli screzi. I ragazzi si conoscono perché Page aveva intenzione di iscriversi alla scuola di specializzazione dell’Università californiana e Brin aveva ricevuto il compito di fargli fare un tour dell’edificio e, quindi, fargliela visitare.

Prima teoria sulla creazione di Google

Dopo alcuni dissidi tra i due, la coppia ha poi deciso, viste le evidenti doti e una forte passione di entrambi per l’informatica e la matematica, di sviluppare una prima teoria riguardo alla creazione di un nuovo motore di ricerca: doveva essere basato sull’analisi matematica delle relazioni tra siti web per fornire risultati nettamente migliori e superiori rispetto a quelli già esistenti a quel tempo.

La teoria da cui prendono ispirazione è la “teoria delle reti”. L’intuizione dei due giovani riuscì a centrare il bersaglio. Infatti, nel giro di pochi anni Google inizia ad essere utilizzato da moltissime persone, all’inizio una decina e infine sono diventati milioni di navigatori.

Google, perché si chiama così

Ora vediamo insieme perché i ragazzi decisero di utilizzare proprio il termine “Google”, oramai entrato a far parte del vocabolario personale di ognuno di noi. Page e Brin hanno preso spunto dal termine “googol” utilizzato per rappresentare un numero formato da 1 seguito da 100 zeri.

La prima “sede”

È curioso notare come la nascita di tante aziende tech, e non solo, americane siano accomunate dal luogo della loro nascita, da quella che sarebbe diventata la prima sede, ovvero un garage. Infatti, ricordiamo, ad esempio, la nascita del colosso degli e-commerce ovvero Amazon ad opera di Jeff Bezos.

Il garage di Page e Brin, la prima vera “sede” di Google, si trova a Menlo Park, in California. Il locale era stato dato in affitto ai due studenti informatici da Susan Wojcicki, colei che nel 2014 avrebbe ricoperto il ruolo di CEO di YouTube.

L’attuale sede ufficiale

L’azienda statunitense che offre servizi online, ad oggi, ha il suo quartier generale sempre in California, a Mountain View, nel cosiddetto Googleplex. Essendo in rapida crescita, dopo poco dalla sua fondazione, la giovane coppia decise di trasferirsi.

Più volte, infatti, hanno traslocato per poi stabilirsi definitivamente a Mountain View nel 2003. Questo aumentò la rapida crescita dell’azienda che, nel 2004, propose la propria offerta pubblica iniziale e, fin da subito, ottenne notevole successo a tal punto da posizionarsi sul podio per essere la società di media più grande al mondo.

Questa è in breve la storia del colosso Big G. Ad oggi, Google non è soltanto un fedele compagno che, inevitabilmente, ci accompagna quotidianamente, dato che è presente sui nostri computer e sui nostri smartphone, ma si è dedicato anche alla realizzazione di prodotti targati proprio Google, come ad esempio la famiglia Pixel.