Immobiliare a Milano: domanda supera offerta e prezzi continuano a salire

Pubblicato da: MigliorBlog.it- il: 02-02-2022 11:36 Aggiornato il: 02-02-2022 11:37

Con la crisi dovuta al coronavirus anche il prezzo degli immobili in Italia è mediamente calato.
Acquistare una casa adesso a inizio 2022 può costare almeno un 3% in meno rispetto al dicembre 2020.

In controtendenza però troviamo la città di Milano dove c’è un record di compravendite ed i prezzi sono in salita.

Le quotazioni delle case a Milano non sono mai scese negli ultimi 7 anni ossia dal 2015, anno dell’Expo, in poi.

Certamente anche a Milano nei mesi di pandemia più duri e di lockdown c’è stata una leggera frenata di richieste ma la corsa è subito ripartita.

In questo momento a Milano la domanda è addirittura superiore all’offerta soprattutto per quanto riguarda le nuove abitazioni ed i quartieri di periferia.

Se sei alla ricerca di un immobile a Milano su Casavo è possibile consultare le migliori offerte di case filtrando la ricerca per quartiere, superficie, tipologia e prezzo.

Il 2021 si è concluso con un numero di compravendite addirittura superiore all’anno 2019 pre-Covid.

Inoltre gli analisti ed esperti del settore immobiliare prevedono che la crescità dei prezzi entro la fine del 2022 sarà del 4,2%.
Con un prezzo medio a metro quadrato che toccherà quota 5.107€ Milano continuerà ad essere la città più cara in assoluto d’Italia.

E la nuova mappa dei prezzi mostra che la salita dei prezzi sarà per tutti i quartieri.

L’area che salirà più di valore secondo gli analisti sarà quella di periferia tra Corvetto e Rogoredo che avrà una rivalutazione del 9% ed i prezzi arriveranno a quotazioni sopra i 3.700 euro al metro quadrato.

Trovare una casa a Rovereto o Pasteur bisognerà mettere in conto una spesa di almeno 4.400 euro al metro.

Ma anche tutti gli altri quartieri da Niguarda a Porta Venezia, Bisceglie, Baggio, Famagosta con percentuali diverse avranno tutti dei rincari.

Dopo le chiusure per l’emergenza covid è ripresa la caccia alla casa e a Milano ora sono molto cercate abitazioni più grandi, magari in periferia e con un piccolo giardino che possono costare meno del vecchio bilocale in centro da ristrutturare in Zona Duomo.

Ma come mai i prezzi del mercato immobiliare a Milano continuano ad aumentare?

Secondo Vincenzo Albanese, presidente di Fimaa Mi-Lo-Mb: “Il 2021 si chiude con quasi 30.000 compravendite, ossia il 10% in più rispetto al 2019 quando ne sono state effettuate 26.500”.
Nel 2022 l’incremento non sarà ancora così netto ma si prevede che si toccherà quota 31.000 compravendite.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato