Come aumentare la velocità di connessione in casa

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 16-11-2020 11:37

Uno dei più grandi crucci quando si naviga da casa è sicuramente il fatto, spesso e volentieri, di non avere una connessione così veloce come ci si aspetta. Quando si gioca spesso sul web, questo aspetto può diventare un vero e proprio problema. Basti pensare a puntare sulle slot machine o giocare sui migliori casino live: per poter godere di un’esperienza di gioco coinvolgente e di qualità, invece, c’è bisogno di poter contare su una connessione a internet che sia rapida ed efficace. In caso contrario, è chiaro che tanti giochi online risultano essere decisamente poco divertenti. Proviamo a dare un’occhiata, quindi, ai migliori consigli da seguire per aumentare la velocità di connessione in casa.

Meglio evitare di collocare il router ad altezze troppo basse

Spesso e volentieri, il problema di una connessione che va un po’ troppo lenta non è legato al router, quanto piuttosto a una motivazione che non è di carattere tecnica. Nel caso in cui aveste intenzione di migliorare la connessione WiFi, è molto importante prestare la massima attenzione al punto in cui viene collocato il router.

Quindi, va bene effettuare tutta l’installazione in maniera corretta, ma è molto importante anche la scelta della posizione corretta. Ci sono varie ricerche che hanno messo in evidenza come il segnale pare essere decisamente più debole nel momento in cui il router è collocato ad altezze limitate. Il problema in questione è legato ai vari ostacoli che potrebbero incontrare le onde radio durante la trasmissione.

Occhio alle interferenze

Un altro ottimo suggerimento da seguire è sicuramente quello di prestare la massima attenzione alle interferenze. E ci si ricollega immediatamente al discorso del luogo in cui viene collocato il router. Ci sono alcuni materiali, infatti, che hanno caratteristiche tali per cui vanno ad assorbire oppure a schermare il segnale, molto più rispetto ad altri.

Può capitare, infatti, che il router sia posto proprio nei pressi del computer, eppure la connessione non è così veloce come si potrebbe pensare quando si naviga su Internet. Prima di distruggere il modem a martellate, provate a guardare a tutto quello che si trova tutt’intorno al modem, per verificare se ci siano dei materiali che possono schermare oppure assorbire il segnale.

Il router deve stare al centro della casa

Un altro suggerimento molto importante da seguire è quello di prestare la massima attenzione alla distanza. Pare anche un po’ curioso, eppure, ci sono ancora delle persone che sono convinte che il segnale WiFi possa essere ricevuto alla perfezione anche quando si è distanti diversi metri dal router di casa.

Nel caso in cui abitiate all’interno di una casa particolarmente grande, allora una delle migliori opzioni su cui puntare è quella di incrementare la potenza del segnale WiFi. Non si tratta di un’operazione molto complicata, dal momento che è sufficiente provvedere all’acquisto di un WiFi Range Extender, di cui c’è un’ampia gamma di modelli in commercio.

Tralasciando la potenza che caratterizza il router, un ottimo accorgimento è quello di collocare il router nel bel mezzo della casa, in un punto centrale che possa favorire un raggio di copertura completo delle onde radio. La scelta più azzeccata è che la postazione da cui ci si connette al web e lo stallo del router siano uno di fronte all’altro.

Curare gli aggiornamenti del router

Un altro problema che può portare a una connessione lenta deriva dal fatto di usare un router che, ormai, è fin troppo obsoleto. Serve acquistare un nuovo modello? Non in tutti i casi: a dire la verità, potrebbe anche essere sufficiente provvedere all’aggiornamento del firmware del prodotto che si ha a disposizione. Il firmware non è altro che quel software che consente il funzionamento ottimale ed efficace del router.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato