Samsung Galaxy S8: se volete acquistarlo mettetevi 1000 euro da parte!

Online, in queste ultime settimane, non si sta parlando altro che del prossimo dispositivo di punta della casa produttrice Samsung, il Galaxy S8 che avrà come primo obiettivo quello di cercare di riconquistare più consumatori possibili dopo la delusione Note 7.



Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8: talmente sarà potente che costerà un botto, ecco quanto rivelato dalle ultime indiscrezioni

Entrando nel dettaglio, stando a nuove informazioni emerse da qualche ora sull’affidabilissimo social di origini cinesi Weibo, il successore del Galaxy S7 dovrebbe addirittura debuttare sul mercato con un costo di produzione ancora più elevato rispetto ai predecessori a causa di nuovissime e al tempo stesso potentissime caratteristiche introdotte dalla casa produttrice Samsung.



Stando ad un post reso noto dall’esperto analista Bing Yuzhou attribuirebbe l’innalzamento del costo del Samsung Galaxy S8 alla possibile introduzione della memoria interna da 256GB e di un quantitativo di memoria RAM pauroso pari a 6GB, ma anche dall’implementazione della nuova e potentissima CPU Qualcomm Snapdragon 835 e altri componenti mai visti fino ad oggi neanche a bordo di altri dispositivi di altre aziende.

Il nuovo S8 del produttore coreano, il cui annuncio potrebbe essere posticipato ad aprile del prossimo anno, potrebbe costare ben il 28% in più rispetto al Galaxy S7 e arrivare cosi a toccare un valore per pezzo pari a 325 dollari. Tuttavia, bisogna sottolineare che il prezzo di vendita non dovrebbe cambiare per rendere il dispositivo di gran lunga più competitivo con gli altri dispositivi di fascia alta ma, molto probabilmente, per cercare di risollevare la casa produttrice Samsung dopo la brutta figuraccia fatta con il Note di settima generazione, come già riportato ad inizio articolo.



Acquistereste ugualmente il Galaxy S8 anche ad un costo superiore? Voi personalmente cosa vi aspettate dal prossimo top di gamma dell’azienda coreana? Fateci sapere le vostre impressioni nel box dei commenti.