Windows Vista va in pensione: La fine del supporto è imminente

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 15-03-2017 11:40

Window Vista saluta il Web e si prepara al pensionamento

Vista non è stato un grande prodotto, abbiamo lavorato per 5/6 anni su di esso, dopo averlo presentato avevamo bisogno di sistemarlo, dando vita successivamente a Windows 7. Gli utenti che utilizzano la vecchia versione del sistema dovrebbero considerare l’idea di aggiornare al più recente in quanto dal prossimo mese Vista non verrà più supportato ed aggiornato. Non rilasceremo alcun tipo di patch nemmeno per correggere bug o vulnerabilità critiche. 

Stando a quanto comunicato da Microsoft un qualsiasi sistema con almeno 1GB di RAM e una GPU DirectX9 è in grado di lanciare Windows 10 senza problemi, ovviamente l’esperienza proposta è destinata a migliorare su PC più prestanti. 

Pochi dei computer più vecchi sono in grado di eseguire Windows 10, per tanto vi consigliamo di consultare i requisiti minimi prima di aggiornare. 

Concludiamo ricordandovi che Windows Vista venne sostituito 10 anni fa da Windows 7, sistema operativo concepito per coprire il fallimento del progetto noto inizialmente come Longhorn. 

Lascia un commento