Windows non riconosce una chiavetta o hard disk USB? Ecco come risolvere il problema

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 25-10-2016 9:27

Vi è mai capitato di imbattervi nell’odioso errore che Windows mostra all’utente quando una periferica USB che sia una pendrive o disco fisso non viene riconosciuta dal sistema? Oggi vedremo come risolvere il problema.

windows-2-go

Quando windows non riconosce una periferica USB, ecco come agire!

Prima di proseguire vogliamo partire dal presupposto che state utilizzando una porta USB funzionante e possibilmente 3.0, e per porta USB intendiamo quella diretta e non per vie traverse come si soul dire poichè spesso il problema risiede proprio nell’HUB USB scadente o danneggiato, che non riuscendo ad alimentare al meglio un dispositivo di massa, non consente al sistema operativo di riconoscerlo.

Quindi prima di proseguire vogliamo consigliarvi di collegare almeno per quanto riguarda le periferiche sempre direttamente al PC e utilizzando magari delle porte 3.0, in questo modo potete avere le migliori prestazioni. Se siete costretti a ricorrere a degli HUB perchè avete esaurito le porte USB presenti sul PC, vi consigliamo di acquistarli a corrente, quindi che si alimentano tramite una corrente esterna a quella offerta dei PC come accade con gli HUB classici.

Detto questo passiamo con la guida vera e propria, quindi se avete riscontrato problemi e siete sicuri che non è l’HUB USB, la porta, il vostro PC o il dispositivo, procedete nel seguente modo:

  1. Cliccate sullo Start di Windows e poi su Esegui
  2. Digitate il comando diskmgmt.msc e date Invio sulla tastiera
  3. Nella Gestione disco compariranno tutte le unità connesse, quindi cliccate con il destro del mouse su quella che Windows non riconosce
  4. Selezionate la voce Cambia lettera e percorso di unità
  5. Riavviate il PC

A volte può accadere anche se in casi molto rari che vengono assegnate le medesime lettere a due unità mandandole in conflitto tra di loro. Quindi se il vostro dispositivo viene alimentato correttamente ma non è possibile visualizzarlo e quindi accedervi, eseguite la procedura da noi riportata per risolvere il problema. Vi ricordiamo di rimuovere in maniera sicura il dispositivo prima di scollegarlo, in questo modo eviterete di danneggiare alcuni file presenti su di esso.

Perchè è richiesta la rimozione hardware sicura? Semplice, Windows di default per offrire le migliori prestazioni in lettura o scrittura salva in memoria dei file temporanei al fine di permettere un rapido accesso agli stessi, in alternativa potete se volete ridurre le prestazioni ma abilitare la rimozione sicura automatica in due differenti modi:

METODO 1

  1. Cliccate su Risorse del Computer
  2. Tasto destro del mouse sulla periferica
  3. Cliccate su Proprietà
  4. Cliccate sulla scheda Criteri
  5. Spuntate la prima voce ossia Ottimizza per la rimozione rapida

METODO 2

  1. Recatevi su Gestione dispositivi
  2. Cliccate su USB Device
  3. Dalla scheda Criteri attivate Rimozione Rapida

Spetta a voi decidere se anteporre la Rimozione Rapida alle prestazioni.

Lascia un commento