Venere: Pronto il rover per l’esplorazione del pianeta infernale

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 08-12-2017 9:54

Che su Venere non vi sia vita non vi sono dubbi, ciò è dovuto a causa della temperatura eccessivamente elevata, al punto da conferire al pianeta il nome di “dea arrabbiata”, sopratutto per la sua vicinanza al nostro Sole.  

Alla scoperta di Venere

Eppure, nonostante questi fattori che rendono la vita impossibile sul pianeta, i ricercatori hanno deciso di studiare al meglio questo mondo infernale, utilizzando un rover, il quale partirà a breve alla volta di Venere.

L’attuale temperatura su Venere è di ben 470 gradi centigradi, con un’atmosfera densa, senza considerare la pressione che supera quella della Terra di ben 90 volte. Le poche missioni giunte sul pianeta hanno avuto una breve durata a causa delle condizioni ambientali tutt’altro che ospitali.

L’ultimo viaggio alla volta di Venere da parte di una sonda, è avvenuto nel lontano 1989. A distanza di 18 anni circa, la scienza è pronta a tornare sul pianeta infernale grazie alle tecnologie di cui oggi disponiamo, lanciando una sonda in grado di resistere alle estreme condizioni ambientali.

Un ingegnere elettronico del Gleen Research Center “Phil Neudeck”, ha riprodotto le medesime condizioni ambientali, dimostrando di come il nuovo rover sia in grado di resistere a lungo.  

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato