Twitter in vendita: Google e Microsoft in lotta per il suo acquisto

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 26-09-2016 8:54

Tempi bui per il social network dell’uccellino azzurro, Twitter è ufficialmente in vendita e Google o Microsoft sono pronti ad acquistarlo. La popolarità del social network dell’uccellino è e scesa drasticamente in questo ultimo periodo, a causa di Facebook e per via delle sue limitazioni come il numero ridotto di caratteri.E se Google Plus è nell’oblio più totale, Twitter ha speranze di fronteggiare il social di Zuckeberg se gestito o finanziato da aziende esterne.

twitter-vendita

Twitter svolazza sulla rete e le aziende preparano la gabbia

Stando alle ultime notizie, pare che le azioni di Twitter siano salite del 20% nella scorsa settimana grazie alla vendita dello stesso. Attualmente nessuna delle aziende si è ancora aggiudicata questa bella fetta del mercato social ma tra quelle che hanno avanzato proposte vi sono Google, Microsoft, Salesforce e Verizon. Chi non sarebbe disposto a mettere le mani su Twitter? Pare che i suoi creatori non siano più in grado di sostenere il social network e per tale motivo abbiano deciso di venderlo o comunque di ottenere l’appoggio monetario di un finanziatore generoso.

Twitter è un social network e microblogging nato nel 2006 dalla Obvious Corporation a San Francisco. I suoi utenti hanno la possibilità di condividere mini post composti da un totale di massimo 140 caratteri effettuabili sia tramite browser e quindi dal PC che da smartphone o tablet utilizzando applicazioni dedicate. Twitter utilizza e contribuisce a numerosi progetti Open Source. Il team di sviluppo decise di chiamarlo Twitter pensando al cinguettio degli uccelli.

E’ possibile come nel caso di Facebook e di altri social limitare i messaggi per renderli visibili solo a determinati contatti. Attualmente il social ha un valore pari a 8,4 miliardi di dollari e nel 2012 ha raggiunto ben 500 milioni di iscritti, si contano 200 milioni di utenti attivi al mese.

Come un social network, Twitter ruota intorno al principio dei follower. Quando si sceglie di seguire un altro utente di Twitter, i Tweet di tale utente vengono visualizzati in ordine cronologico inverso, sulla homepage di Twitter. Se seguite 20 persone, si vedrà una miscela di Tweet lungo la pagina: Aggiornamento sui cereali per la colazione, nuovi link, consigli musicali, tra cui riflessioni sul futuro dell’istruzione.

Twitter viene utilizzato principalmente per condividere annunci o eventi brevi e coincisi, senza giri di parole per intenderci, per questo motivo il numero di caratteri è limitato, nonostante è possibile inserire allegati quali foto e video come accade sulla concorrenza.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato