Tappeti d’arredo: come scegliere quello giusto

Pubblicato da: Luca M.- il: 31-01-2016 23:46 Aggiornato il: 09-02-2016 13:34

tappeto-floreale

Da sempre i tappeti hanno avuto grande importanza all’interno di una casa.
In passato rappresentavano l’emblema della ricchezza e testimoniavano l’agiatezza delle famiglie ricche e benestanti.
Oggi i tappeti sono dei dettagli di arredamento che servono per abbellire l’ambiente, renderlo più confortevole e definire gli spazi delle stanze modellando la luce.

tappeto1

Nella scelta del tappeto adatto bisogna porre attenzione innanzitutto alla dimensione e poi anche alla forma ed al colore oltre che ai materiali in modo da abbinare questo importante complemento all’arredo della casa.

Ecco alcuni consigli utili che vi aiuteranno nella scelta del tappeto giusto:

1) Dimensione:

la scelta della dimensione giusta è di fondamentale importanza ed un tappeto va scelto nel rispetto delle proporzioni dell’ambiente ed in base a dove si vuole posizionare.
In passato si utilizzavano tappeti grandissimi e tanto estesi da occupare addirittura tutta la superficie del pavimento della stanza dove venivano messi.
Oggi bisogna fare le giuste valutazioni perchè il tappeto essendo un complemento d’arredo serve a definire meglio una porzione di spazio e si deve adattare bene alle dimensioni della zona che vogliamo arredare.

tappeto2

Ad esempio in sala da pranzo un tappeto troppo grande potrebbe dare fastidio quando si devono fare le pulizie ed inoltre rischierebbe di far scomparire il pavimento invece di metterlo in risalto.

In soggiorno invece il tappeto serve per suddividere lo spazio tra la zona divano e relax e la zona dedicata al pranzo. Quindi un tappeto messo davanti al divano aiuterà a definire meglio lo spazio dedicato all’intrattenimento lasciando libera la zona intorno al tavolo da pranzo.

2) Forma:
di solito la forma più utilizzata per i tappeti è quella rettangolare per analogia alla conformazione delle stanze che di solito sono costruite in forma regolare di quadrato o rettangolo.

tappeto3

Però a volte può essere utile rompere gli schemi e utilizzare forme originali per mettere in risalto alcune zone a cui vogliamo dare stile e importanza.
Per esempio per mettere in evidenza un mobile o complemento d’arredo è possibile metterci un tappeto di forma circolare o ovale che attira l’attenzione e aumenta la visibilità.

3) Colore e fantasia:
Nella scelta del colore e la fantasia del tappeto bisogna tenere conto del colore delle pareti della camera e del pavimento.
Ad esempio per un pavimento chiaro in marmo si abbina bene un tappeto dai colori vivaci piuttosto che dalle tinte cupe.
Su pavimenti o pareti scure invece è bene abbinare un tappeto dai colori brillanti o tinte pastello.
A mobili antichi per metterne in risalto le linee attraverso il contrasto si può abbinare un tappeto con forme geometriche o decorazioni floreali.

tappeto4

Una volta capito qual’è il tappeto giusto per il vostro ambiente potete sceglierlo e acquistarlo direttamente online senza dover girare negozi alla ricerca di quello giusto.

Su internet infatti c’è una vasta selezione di tappeti su cui potete scegliere!
Ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutti i prezzi e acquistandoli online potete riceverli comodamente a casa senza dover andare in giro risparmiando tempo e denaro.

Lascia un commento