Svelato il costo del VIVE di HTC

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 22-02-2016 8:41

A quanto pare la realtà virtuale non sarà accessibile a tutti, dopo il costoso Oculus Rift è il turno del Vive di HTC, il prezzo cosi elevato dimostra di come le aziende non siano intenzionate a puntare sui consumatori di fascia medio bassa e quindi sulle vendite.

htc vive

HTC VIVE: Quando la realtà virtuale costa

A quanto pare anche HTC come Oculus ha deciso di puntare solo sui consumatori alti, coloro che possono permettersi di spendere una cifra pari a ben 799 dollari per entrare nella realtà virtuale quel tanto che basta da dimenticare la cifra spesa per avere il VR. A partire dal 29 Febbraio il VR di HTC sarà disponibile per la prenotazione in ben 24 paesi, nella confezione sono compresi due controller wireless, cuffie e due telecamere oltre giochi come  Job Simulator: The 2050 Archives e Fantastic Contraption.  Ciò potrebbe ammortizzare in parte la spesa richiesta per l’acquisto di questo VR che contrariamente agli Oculus Rift include anche controller e telecamere aggiuntive oltre che alcuni titoli pronti all’uso. Ma quali sono i requisiti hardware da rispettare per poter utilizzare la realtà virtuale sul proprio PC con il VR di HTC? Scopriamoli insieme.

GPU – Nvidia GeForce GTX 970 / AMD Radeon R9 290 o superiori
CPU – Intel i5 4950 / AMD FX 8350 o superiore
RAM – 4 GB
Video Output – HDMI 1.4 o DisplayPort 1.2 o più recenti
USB Port – 1x USB 2.0 o più recente
OS – Windows 7 SP1 o più recente.

Questa nuova versione a differenza della DK, presenta il Vive Phone Services, la possibilità di ricevere e rispondere alle chiamate in arrivo sullo smartphone oltre la consultazione dei messaggi utilizzando il casco.La cinghia superiore è stata progettata per offrire più stabilità ed equilibrio con uno schermo luminoso che consente un senso di immersione totale. Al lancio il VR vanterà già di 40 esperienze e molte altre arriveranno nel corso dell’anno grazie al tool reso disponibile per lo sviluppo di nuovi contenuti da parte di sviluppatori indie.

Lascia un commento