Migliorblog.it

Quando il Sole distrugge i suoi pianeti

Sembra un titolo di un film ma è tutt’altro che fantascientifico. Un Sole simile al nostro chiamato HIP 68468 che dista a 300 anni luce dalla Terra, ha letteralmente divorato i pianeti che orbitavano attorno ad esso, assorbendone i materiali.

Quando il Sole diventa pericoloso

La potente forza di attrazione del pianeta secondo quanto è emerso da alcuni avvistamenti fatti presso l’Università di Chicago, ha divorato i suoi pianeti, parliamo una quantità di litio pari a 4 volte quella standard. Non ci è dato di sapere per quanti milioni o forse miliardi di anni il Sole di questo pericoloso Sistema abbia fornito luce ed energia ai suoi pianeti prima di disintegrarli. Nonostante si tratti di una notizia che non ci tocca come si suol dire in quanto la sua distanza è cosi elevata che la luce impiega 300 anni per raggiungere il Sole, dimostra di come nell’Universo esistano altri mostri oltre i buchi neri, cosi devastanti da non lasciare spazio alla vita.

Oltre il nostro Sistema Solare esistono miliardi di miliardi di Galassie con pianeti di vario tipo, tutti differenti tra di loro, dotati di caratteristiche uniche, nonostante fino ad ora l’uomo non è ancora riuscito a individuare una qualsiasi forma di vita aliena nell’universo, batterica o intelligente che sia. Siamo soli nell’Universo? Una domanda alla quale probabilmente non troveremo mai risposta. Di recente nell’Universo è stato avvistato uno strano fenomeno che ha dato origine al bagliore più luminoso mai verificatosi, per maggiori info vi invitiamo a consultare il nostro articolo a riguardo “Un buco nero ingoia una stella e provoca l’evento più luminoso dell’Universo”

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Leggi Altro!