Pokèmon GO si aggiorna: Addio ai dispositivi con Jailbreak e ROOT

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 12-09-2016 8:27 Aggiornato il: 08-04-2017 10:01

Da qualche ora è stata rilasciata una nuova versione di Pokèmon GO per vie traverse come si soul dire, la quale introduce finalmente la tanto attesa modalità Compagno/Amico, ossia la possibilità di scegliere un Pokèmon e di tenerlo al proprio fianco non solo per una questione puramente estetica ma anche per ottenere ricompense speciali. Il nuovo aggiornamento purtroppo vieta la possibilità a coloro che dispongono dei permessi di ROOT o jailbreak di giocare.

pikachu_sad__c_by_ipowah-d3cw4oc

Pokèmon GO: No al ROOT e al Jailbreak

E la storia si ripete. Dopo la prima versione che non funzionava su dispositivi con permessi di ROOT attivi, Niantic ha deciso di sostituire i BAN con un bel crash del gioco su smartphone con permessi di ROOT attivi o jailbreak. Grazie alla modalità compagno è possibile guadagnare caramelle camminando in compagnia del proprio Pokèmon e quindi velocizzarne l’evoluzione oltre ad ottenere ricompense speciali.

Per impedire l’uso di software di terze parti che consentono di falsificare la propria posizione GPS o ottenere altri aiuti, Niantic ha deciso di tagliare la testa al toro come si suol dire, impedendo a tutti coloro che non hanno un dispositivo “vergine” di giocare. L’update sarà reso disponibile a breve anche sugli Store, attualmente è scaricabile solo in formato ipa o apk via cloud storage e social network.

Preparatevi, se avete uno smartphone Android con permessi di ROOT attivi o un iPhone con jailbreak allora se volete continuare a giocare dovrete eliminare la modifica al vostro terminale, in caso contrario potete salutare Pokèmon GO.

Lascia un commento