Nintendo afferma “non sono un problema” per i Pixel morti sullo schermo della Switch

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 06-03-2017 10:49

A distanza di pochi giorni dal lancio della Nintendo Switch, alcuni consumatori si sono imbattuti nei primi problemi, dalla schermata blu della morte alla comparsa di pixel morti sul display della portatile. La risposta di Nintendo è stata “I Dead Pixel non sono un problema”. 

Assistenza negata per i Pixel Morti

Attraverso la pagina FAQ del sito ufficiale Nintendo, la compagnia ha affermato: “Un piccolo numero di pixel spenti è una caratteristica tipica degli schermi LCD, si tratta di un fenomeno normale e come tale non è considerato un difetto”, in altre parole se la vostra Switch presenta dei Pixel spenti dovete tenerveli in quanto Nintendo ha messo subito le cose in chiaro affermando che non si tratta di un problema tecnico a meno che l’area interessata non sia estesa, un pò come accade sulle Smart TV no?

Oltre i pixel si sono verificati altri problemi tecnici come la schermata blu che causa la morte della console, rallentamenti durante il gioco su TV, disconnessione dei Joy-Con o graffi al display provocati dalla Dock Station. Se avete acquistato la console su Amazon potete sempre appellarvi alla garanzia offerta, in caso contrario non vi resta che contattare Nintendo nella speranza che vi consenta di sostituire la console o ripararla sotto garanzia.

Vi ricordiamo che la Switch è disponibile nei negozi dal 3 Marzo ad un costo di 329 euro.

Lascia un commento