Multe e carcere per i diffusori di bufale: La nuova proposta di legge italiana

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 17-02-2017 9:41

La disinformazione può risultare molto pericolosa. Quante volte vi siete allarmati per una notizia per poi scoprire che si trattava di una bufala? Laura Boldrini ha deciso di mettere un freno alle bufale annunciando un nuovo progetto chiamato BastaBufale.it oltre una manovra di informazione firmata dalla Presidente della Camera dei deputati,la quale potrebbe essere approvata per ridurre se non del tutto eliminare il contenuti falsi presenti sul Web italiano.

Sei un diffusore di bufale? Multa e carcere ti attendono!

Il nuovo disegno di legge proposto dal Senato della Repubblica prevede di sanzionare blog e forum e quindi testate giornalistiche non registrate colte in violazione dei termini previsti con sanzioni che vanno dai 5 mila ai 10 mila euro e ben 12 mesi di reclusione.

Beppe Grillo definisce il provvedimento come una nuova inquisizione di fronte alla decisione di Giovanni Pitruzzella dell’Antitrust di tutelare la rete dalle false notizie. Adele Gambaro ha affermato ” Sono questioni che affronteremo anche con dei costituzionalisti.Questo testo è un primo passo, sappiamo che è un’impressa titanica ma vogliamo provarci. E siamo aperti al dibattito”.

Se il decreto di legge viene approvato ed entra in vigore, chiunque pubblicherà notizie false si ritroverà con una multa salata e nella peggiore delle ipotesi con il carcere, ciò significa la chiusura di siti ricchi di disinformazione.

Lascia un commento