MasterCard annuncia le prime carte di credito con sensore per le impronte digitali

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 22-04-2017 10:47

Che il contante sia destinato a scomparire non vi sono dubbi, ma quella di cui vogliamo parlarvi oggi è una carta di credito rivoluzionaria prodotta da MasterCard, dotata di un sensore per le impronte digitali mantenendo le stesse dimensioni di una carta di credito attuale, abbandonando quindi il classico PIN o codice segreto da memorizzare. 

MasterCard rivoluziona i pagamenti

La società afferma che la scheda funziona con tutti i lettori di chip attualmente presenti sul mercato ed è in fase di test in Sud Africa. La società prevede di espandere presto il roll-out anche in Europa e in tutte le regioni Asiatiche entro la fine dell’anno. L’obiettivo è di offrire ai clienti maggiore convenienza e allo stesso tempo sicurezza. Ajay Bhalla afferma “Questo sistema non può essere rubato o replicato”.

L’esperto di sicurezza Karsten Nohl contattato dalla BBC News sostiene che l’implementazione del nuovo metodo di sicurezza in una tessera di pagamento sia più sicuro rispetto ad un semplice PIN che è facilmente aggirabile.

Con la combinazione chip e PIN, quest’ultimo può essere un punto debole a differenza dell’impronta digitale. Le impronte hanno evitato fino ad ora l’utilizzo di password terribili, dopo tutto anche la persona più ingenua si rifiuterebbe di tagliarsi un dito se un criminale glielo chiedesse. 

Per avere le nuove carte di credito MasterCard con sensore per le impronte digitali è sufficiente recarsi presso la propria banca dove l’impronta verrà scansionata e trasferita sulla stessa carta. I dati sono protetti mediante crittografia all’interno del chip EMV. Ovviamente per ora non sono disponibili in Europa, per cui evitate di farvi un giro in banca inutilmente.

Lascia un commento