Lenovo Moto M XT1662, scheda tecnica confermata da AnTuTu

Pubblicato da: AlessioT- il: 02-11-2016 8:53 Aggiornato il: 02-11-2016 9:02

Cresce sempre di più l’attesa per quanto riguarda il nuovo smartphone Android Lenovo Moto M, stato moltissimo al centro di indiscrezioni nel corso di queste ultime settimane.

Lenovo Moto M

Lenovo Moto M XT1662: specifiche tecniche confermate da AnTuTu, analizziamole assieme

Entrando nello specifico, proprio da qualche ora a questa parte, arrivano direttamente dal noto e affidabile benchmark AnTuTu alcune conferme per quanto riguarda le specifiche tecniche del Moto M dell’azienda cinese, dispositivo che quasi sicuramente Lenovo annuncerà in via ufficiale sotto il brand di Motorola durante un evento organizzato esattamente per l’8 novembre 2016 esattamente a Guanzhou, Cina.

Lenovo Moto M

AnTuTu ha riportato infatti qualche dettaglio sulla scheda tecnica di questo attesissimo Moto M, partendo dalla CPU octa-core targata MediaTek MT6755 Helio P10, fino ad arrivare ad un quantitativo di memoria RAM pari a 4GB e uno storage di 32GB.

Stando a quanto emerso online, Moto M XT1162 dovrebbe vantare la piattaforma operativa Android Marshmallow aggiornata alla versione 6.0 – dell’arrivo di Nougat 7.0 al momento non si sa nulla, GPU Mali-T860, ampio pannello touchscreen con diagonale da 5.5 pollici, protezione Corning Gorilla Glass 4 e risoluzione Full HD, una fotocamera frontale dotata di un sensore da 8 megapixel, una fotocamera principale con sensore da 16 megapixel per scatti di altissima qualità e una batteria da 3000 mAh che, stando a Lenovo, dovrebbe garantire al consumatore un’autonomia senza precedenti.

Dando uno sguardo agli scatti leaked trapelati, Lenovo Moto M dovrebbe vantare un telaio completamente realizzato in metallo e un lettore di impronte posto sul retro. Il dispositivo al 99% debutterà in commercio in due differenti configurazioni, una sarà esclusivamente dedicata alla Cina, l’altra per il mercato asiatico e globale.

Senza dubbio il Lenovo Moto M promette bene, un dispositivo che potrebbe rendere contenti anche gli utenti più esigenti. Per saperne di più non ci resta che aspettare con trepidazione l’evento di presentazione fissato per l’8 novembre. A voi affidiamo la parola.

Lascia un commento