La nascita dell’Apple Watch svelata da un ex dipendente

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 18-08-2016 9:33

Durante un’intervista rilasciata a Fast Company, Bob Messerschmidt, ex dipendente Apple ha svelato i retroscena che si celano dietro la creazione dell’Apple Watch ed oggi vogliamo condividerli con voi.

Apple Watch

La nascita dell’Apple Watch

Sono rientrato in Apple nel 2010 e fui aggiunto al team di sviluppo dell’Apple Watch, il mio compito era quello di realizzare dei sensori per il dispositivo. Ho proposto di integrare dei sensori per la salute nei cinturini ma l’idea è stata rapidamente cestinata dal team che si occupava del Design in quanto avrebbe impedito o limitato l’intercambiabilità dei cinturini. Proposi quindi di integrare i sensori sulla parte dell’Apple Watch che entra a contatto con il polso ma anche questa idea fu scartata perchè la gente non indossa gli orologi in questo modo.

Non è stato facile lavorare con il team Design, molte idee non vengono scelte per il prodotto finale perchè si guarda all’utente e alla sua esperienza finale. Ho appreso questa lezione anche dallo stesso Steve Jobs dove l’esperienza utente è tutto per un prodotto consumer e se è abbastanza buona non è mai buona a sufficienza. Dopo 3 anni di lavoro e dopo aver seguito lo sviluppo dei sensori ho lasciato Apple per fondare Cor, una startup che produce dispositivi per il prelievo di sangue, analisi e l’invio all’utente.

Questo è quanto. Salvo imprevisti Apple presenterà e probabilmente commercializzerà entro la fine dell’anno l’Apple Watch 2 il quale vanterà di notevoli migliorie rispetto il modello attuale.

Lascia un commento