Migliorblog.it

Inviare messaggi anonimi su Android e iOS con Sarahah

In questi ultimi giorni, sta facendo parlare molto di se, un’app chiamata Sarahah disponibile su iOS e Android, la quale consente di inviare messaggi anonimi dallo smartphone, scopriamo insieme come funziona.

Messaggi Anonimi con Sarahah

Sarahah deriva dall’arabo “onestà” e funziona come una comunissima chat a cui tutti possono iscriversi gratuitamente per inviare o ricevere messaggi anonimi, al fine di mantenere segreta l’identità dell’interlocutore, proteggendo la sua privacy. Prima di tutto bisogna iscriversi creando un account GRATIS, fornendo nome, username ed email (quest’ultima reale)  oltre che caricare una foto, ovviamente finta.

La foto può essere caricata anche in un secondo momento tramite le impostazioni dell’account. Sarahah permette a questo punto di inviare e ricevere messaggi anonimi. Come accade in molti altri software di messaggistica, è possibile suggerire agli amici di registrarsi. Dopo l’avvenuta registrazione, viene creato un URL di contatto che sarà nomeutente.sarahah.com. La domanda sorge spontanea, come si usa Sarahah?

Cliccando sull’ingranaggio collocato nella parte alta, si accede alle impostazioni dell’applicazione, dove si possono attivare o disattivare le notifiche e modificare le opzioni relative alla privacy. Come funziona dunque l’anonimato in Sarahah? Se avete utilizzato Ask, potete già farvi un’idea di come lavora l’app. I messaggi ricevuti non hanno nominativo, inoltre le foto e i nomi impostati al momento della registrazione o nel profilo, non appaiono durante la conversazione.  

I messaggi ricevuti sono visibili dalla prima schermata dell’applicazione, inoltre manca il tasto per rispondere, è possibile salvare un messaggio nei preferiti per rileggerlo in un secondo momento, tramite i pulsanti posti al di sotto del messaggio, si può condividere il testo tramite i social, segnalare o bloccare il messaggio e chi lo ha inviato ma non si può conoscere in alcun modo l’identità della persona.  

A cosa serve dunque Sarahah? Si tratta di un’app il cui scopo non è ancora chiaro ma come tutte le applicazioni di questo tipo, è bene prestare molta attenzione con chi si chatta, nonostante siano messaggi anonimi da entrambe le parti. Si dice che Sarahah sia soggetta a numerose denunce da parte di utenti che affermano di aver ricevuto minacce di morte da parte di Anonimi. L’applicazione è gratuita e “sicura” o per lo meno questo è quanto affermano i suoi autori, in quanto non è possibile risalire all’identità degli interlocutori. 

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Leggi Altro!