Migliorblog.it

Google annuncia l’Home Mini e Max

Durante l’evento tenutosi ieri sera, Google ha presentato due nuovi dispositivi per la casa, ci stiamo riferendo agli Home Max e Home Mini, e vogliamo condividere con voi tutto quello che c’è da sapere a riguardo. 

Google annuncia gli Home Mini e Max

Il primo dispositivo presenta un altoparlante stereo, realizzato con materiali premium, superiore a ben 20 volte rispetto il modello precedente e dalle dimensioni più generose. La funzionalità Smart Sound basata sull’intelligenza artificiale, permette di analizzare il suono proveniente dall’altoparlante, attraverso i microfoni integrati, al fine di determinare le migliori impostazioni per l’equalizzatore.

Non manca all’appello la funzione Cast, supporto Bluetooth e input stereo tramite jack da 3,5 mm. Google Home MAX sarà disponibile solo in USA nelle colorazioni Chalk e Charcoal al prezzo di 399 dollari con 12 mesi di abbonamento al servizio Youtube Music, prenotabile a partire dal 13 Novembre. 

Il secondo dispositivo invece ha un costo inferiore e rientra nella fascia più bassa del mercato. Home Mini è costruito in tessuto e non dispone di una batteria, non include alcun pulsante e si avvia tramite il touch, collocato in corrispondenza dei LED superiori oltre a supportare l’OK Google. Collegabile a qualsiasi speaker wireless ha le medesime funzionalità del normale Google Home. Rispetto la tradizionale versione, il modello Mini non dispone di basi intercambiabili e risulta più compatto.

Il costo è di soli 49 dollari ed arriverà in Italia a partire dal 19 Ottobre nelle colorazioni Chalk grigio, Charcoal nero e Coral rosso. Google ci tiene ad annunciare la commercializzazione di una base dalle tonalità originali del Google Home al costo di 20 dollari. I Google Home utilizzeranno il numero personale per effettuare chiamate e sono in grado di riconoscere la propria voce, distinguendola dagli altri membri della famiglia.  

Tra le novità troviamo una funzione chiamata Broadcast, la quale permette di inviare messaggi ai Google Home presenti in casa. Se collegate lo smartphone al dispositivo Google Home, potete individuarlo nel caso in cui l’abbiate perso nell’abitazione.  

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Leggi Altro!