Migliorblog.it

Chrome 48 disponibile: Tutte le novità introdotte

Da qualche giorno è ufficialmente disponibile una nuova versione per Google Chrome, il quale giunge alla revisione 48 per Windows, Linux e MAC, ma quali sono le novità e migliorie introdotte? Scopriamole insieme!

 

Tutto quello che c’è da sapere su Chrome 48

La prima novità riguarda l’introduzione di tasti personalizzati per le notifiche e la rimozione della cifratura RC4, migliorata la sicurezza grazie alla risoluzione di ben 37 problemi, aggiunti tasti personalizzati per le notifiche sia su desktop che mobile, ciò permette agli utenti di concludere le azioni direttamente dalla notifica.

Inizialmente la RC4 era la soluzione migliore per proteggere i dati degli utenti durante la navigazione ma a causa delle sue molteplici vulnerabilità scoperte di recente, è stata più volte aggirata per questo Google la rimossa, difatti lo scorso Febbraio è stato deciso di abbandonare il supporto. In sostanza Chrome 48 fixa i maggiori problemi di sicurezza riscontrati nella precedente versione, migliorando la navigazione Web e rendendola più sicura per gli utenti.

Non ci sono novità eclatanti, si tratta solo di una bella ripulita e sistemata al codice. Se volete aggiornare il browser potete farlo cliccando sulle 3 linee presenti in alto a destra, cliccando su Guida e infine su Informazioni su Google Chrome, dopo pochi secondi verrà automaticamente scaricata e installata la nuova versione.

ATTENZIONE: Questa procedura necessiterà del riavvio del browser, per cui fatela solo se non state facendo nulla.

In alternativa potete scaricare l’ultima versione dal sito web ufficiale, sovrascrivendola a quella attualmente in uso o installandola da zero se non avete ancora Chrome sul PC. Vi ricordiamo che Google Chrome è disponibile su PC Desktop, smartphone, tablet, frigoriferi e fornelli da cucina. Se volete scaricare Google Chrome potete farlo da QUI.

Come per ogni altro software che si rispetti, anche per Chrome è presente sia la versione per comuni utenti che per beta tester, quindi se volete provare funzioni in anteprima a discapito della stabilità del software stesso, potete scaricare la Canary Edition da QUI.

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Leggi Altro!