Blackberry Mercury pronto a conquistarvi, presentazione fissata il 25 Febbraio

Pubblicato da: AlessioT- il: 26-01-2017 10:20 Aggiornato il: 26-01-2017 10:21

L’importante casa produttrice BlackBerry in vista dell’attesissimo evento di Barcellona Mobile World Congress 2017 ha tutta l’intenzione di sorprendere il pubblico. Dopo essere stato avvistato con grande sorpresa un paio di settimane fa durante il CES 2017 tenutosi nella bellissima città di Las Vegas, parliamo del nuovo smartphone Android BlackBerry Mercury, da qualche ora siamo venuti a conoscenza che la presentazione ufficiale avverrà esattamente in data 25 febbraio 2017. Tuttavia, evidenziamo fin da subito che del terminale del colosso canadese purtroppo al momento non abbiamo alcun dettaglio ufficiale, anche il nome è in forte dubbio.

Blackberry Mercury

Blackberry Mercury pronto a sorprendere, ecco le ultime indiscrezioni

L’annuncio che conferma la presentazione del BlackBerry Mercury è arrivato da qualche ora grazie ad una tradizionale GIF pubblicata sul popolarissimo social Twitter da parte di BlackBerry Mobile che potete osservare ad inizio post.

L’evento in programma da parte di BlackBerry aprirà le dande della fiera catalana con un paio di giorni d’anticipo e finalmente verranno divulgati tutti i dettagli ufficiali sia su specifiche tecniche che prezzo dell’attesissimo smartphone Mercury.

Aspettando con trepidazione maggiori info riportiamo le caratteristiche tecniche composte con il passare del tempo dalle varie indiscrezioni comparse su Internet:

  • Pannello touchscreen con una risoluzione pari a 1620 x 1080 pixel – della diagonale tutto tace;
  • CPU Snapdragon 625 di casa Qualcomm octa-core affiancata da una GPU Adreno 506;
  • Memoria RAM di 3GB e storage di 32GB;
  • Fotocamera frontale con sensore da 8 megapixel per selfie e videochiamate;
  • Piattaforma operativa Android Nougat versione 7.0.

Il BlackBerry Mercury senza dubbio promette bene, resta da valutare a che prezzo il produttore canadese lo farà debuttare sul mercato. Staremo a vedere. Nel frattempo siamo curiosi di sapere una vostra opinione personale sul dispositivo. 

Lascia un commento